Martedì 2 maggio la selezione dei finalisti di Vicenz@NetMusic 2017

Martedì 2 maggio la selezione dei finalisti di Vicenz@NetMusic 2017

08.05.2017

Stefano Rossi
VICENZA
Vicenz@NetMusic 2017, stiamo per entrare nel vivo con la selezione dei dieci finalisti, che dal prossimo 11 maggio affronteranno la fase finale della rassegna de Il Giornale di Vicenza. Dopo aver esaminato tutti gli iscritti a quest’edizione, gli ammessi alla selezione sono stati ventisette.
Domani, martedì 2 maggio, si riunirà la giuria selezionatrice, alla quale verranno sottoposte le ventisette schede e i brani inviati online nelle ultime settimane. Ecco, in perfetto ordine alfabetico, la lista dei nomi: Ampia Visione, Anima Nera, Boskovic, Chano, Debojo, Dubois, Eyesland, Foraise, Francesco Balasso, GingerJoe, Immelmann, Janç Forbìto, Jody Xo, L'Incrocio, Last Will, Loris Fontana's Acoustic, Marco “Panck” Pancheri, Moyo, Punkina, Real Illusion, Red Sunset Riverside, Teatrofollia, The Dancing Devils Duo, The Paul Fischer, Tulliaemme, Wackyblow, Wind & The North. Tra questi verranno scelti i dieci finalisti.
La giuria selezionatrice sarà composta da esperti di musica a 360°, tra musicisti, produttori, giornalisti e “addetti ai lavori”. Ci saranno Ettore Martin, sassofonista, insegnante e direttore d’orchestra jazz (Thelonious Music School di Vicenza), Giulio Gatto (fonico del Lost in Space Studio di Vicenza), Roberto Jonata (compositore e pianista vicentino), Vannuccio Zanella (della Mp Records), Vittorio Zanon (del Bar Smeraldo di Vicenza, che ospiterà i live della rassegna), Sergio “Fox” Volpato (per Arci Vicenza), Claudio Corradini (di Protocollo Zero Music Factory), Filippo Bordignon e lo scrivente Stefano Rossi in qualità di critici musicali de Il Giornale di Vicenza.
Quest’anno dunque i finalisti saranno dieci, una svolta che è stata decisa per puntare decisamente alla qualità e al merito, così come la designazione del vincitore è stata assegnata a un grande della musica internazionale come Don Airey (dei Deep Purple), che sarà coadiuvato nella scelta da esperti locali che seguiranno le band nei concerti in programma al Bar Smeraldo. Ricerca della qualità confermata anche dalla presenza di Arjen Lucassen, musicista olandese leader degli Ayreon che assegnerà il proprio “Premio The Source”, dal titolo del nuovo album della band appena uscito.
Le serate dal vivo al Bar Smeraldo di Vicenza saranno quest’anno cinque, una a settimana da giovedì 18 maggio, ognuna con la presenza di due dei finalisti della rassegna.