VICENZ@NETMUSIC. Con Menny e Rigo idee semiacustiche in un nuovo live

VICENZ@NETMUSIC. Con Menny e Rigo idee semiacustiche in un nuovo live

15.05.2014

VICENZA
Dopo le serate live rockettare, Vicenz@NetMusic offre questa sera un concerto semiacustico, protagonista del quale saranno, al Bar Smeraldo di Campo Marzo a Vicenza, Menny e Filippo Rigo Duemenband, cantautori vicentini di notevole interesse. Luca Menini, in arte Menny (ore 21), dopo varie esperienze con gruppi di generi musicali differenti tra cui l´hard rock e il metal, un paio di anni fa ha deciso di intraprendere un progetto solista. Per lui il cantautore deve saper creare e unire melodie e testi infondendo in essi sia le proprie esperienze personali che fatti di vita quotidiana, portando chi ascolta a riflettere. I suoi strumenti sono la chitarra, l´armonica a bocca e la voce. Il suo stile si ispira ai cantautori d´oltreoceano, come Bob Dylan, Bruce Springsteen e Neil Young, ma anche ad autori italiani come Fabrizio De André, Francesco Guccini, Francesco De Gregori ed Edoardo Bennato. Compone sia in inglese che in italiano. A Vicenz@NetMusic 2014 ha presentato “Casa nostra”.
Filippo Rigo (ore 22), dopo aver studiato pianoforte dall´età di undici anni, inizia a suonare la chitarra da autodidatta. Dopo l´esperienza in gruppo, nel 2009 inizia a suonare da solo, arrivando a incidere un primo album solista dal titolo “Frammenti” (2012). Poco dopo, il progetto diventa un duo grazie all´arrivo di Federico Gobetti al contrabbasso, col quale aveva già suonato nei The Peasant´s Gang. Da allora il duo si è esibito in piazze e locali suonando chitarre acustiche ed elettriche, contrabbasso, ukulele, tastiere, armoniche a bocca, scacciapensieri e kazoo. In dicembre Rigo e Gobetti hanno iniziato la registrazione del secondo album. Il brano “Mondo inverso”. S.R.