THE BREAKER

THE BREAKER



Siamo “nati” nel 2000, anche se l’attuale formazione è stata raggiunta solo 2 anni dopo. Inizialmente I The breaker erano composti da Giulio Faedo alla batteria, Giulio Filotto a chitarra e voce, Agostino La Bruna alle tastiere e Roberto Zoppelletto al basso. Frequentando l’indirizzo musicale delle scuole medie di Valdagno, abbiamo deciso di provare a fare qualcosa di più dei compiti per casa assegnatici e così è nata l’idea del gruppo. Inizialmente puntiamo sulle cover (da Jon Bon Jovi a Ligabue ai Deep Purple ai Dream Theater), con qualche esperimento mal riuscito di canzoni proprie. Finite le medie, Filotto decide di iscriversi al conservatorio (ora è arrivato al sesto anno ed insegna chitarra alla scuola di musica di Valdagno) e la band si allarga ad un quinto elemento, Roberto Rancan, cantante di qualche anno più vecchio degli altri quattro, ma con meno esperienza. Continuiamo a seguire la strada delle cover aggiungendo i Blink 182, i Greenday e Ozzy Osbourne. Una cosa è sicura, non ci fermiamo ad un genere: se una canzone ci piace la suoniamo, magari non in nome della bella musica, ma per divertirci assieme, perché questo crediamo sia il fondamento di un gruppo, l’elemento base che non può mancare e da cui viene tutto il resto. Cominciamo (e continuiamo per 4 anni) ad esibirci in pubblico in eventi come i vari concerti dei licei o degli istituti della zona, raccogliendo consensi. Le cover si arricchiscono di altri tre gruppi sui generis, che tra loro hanno poco a che spartire, come i System of a Down i Muse e i Red Hot Chili Peppers, mentre abbandoniamo quasi completamente la musica italiana. Dal 2004 iniziamo ad esibirci in locali della zona come il bar Firenze e il bar delle fonti a Recoaro, Il Baraonda a Massignani, il Colosseo ad Altavilla, il Campanile e il Bukowsky a Valdagno, mentre per problemi di salute di tre dei cinque membri salta una data al prestigioso Harry’s Pub di Thiene. Iniziamo a comporre seriamente canzoni e nascono “Flashback” e “Losing”, con la quale nel 2005 partecipiamo ad un concorso per le scuole superiori, il “Creative Art”, che vinciamo. Lo stesso anno partecipiamo ad un altro concorso, il “Artisti No Limits Countdown” a Brendola, dove arriviamo secondi davanti ad una quarantina di gruppi provenienti da tutto il Veneto e dietro ai Naif, gruppo che ha accompagnato come spalla Irene Grandi in alcuni concerti. Durante quest’anno ci siamo dedicati alla creazione di nuovi pezzi: siamo arrivati a quota 7 e prossimamente abbiamo intenzione di registrarli.

Autori: Giulio Filotto

Componenti: Roberto Rancan, voce Roberto Zoppelletto, basso Giulio Filotto, chitarra Giulio Faedo, batteria Agostino La Bruna, tastiere

Genere musicale: PROGRESSIVE ROCK

Provenienza: VALDAGNO

Sito web: www.vicenzanetmusic.it

Brano: THE BREAKER - FLASHBACK - ascolta