Min.Amor

Min.Amor



Nel maggio 2010, Vicenza assiste alla nascita di un sound promettente e tutto italiano: il gruppo dei Min. Amor si offre al mercato musicale con un nome di chiara matrice orwelliana, presentando tuttavia suoni che nulla hanno a che fare con il “1984”. La band esordisce come power-trio, ma raggiunge la completa stabilità solo dopo la sostituzione del bassista e l’aggiunta di un nuovo membro. Attualmente il gruppo si ritrova così formato: Matteo Premoli (chitarra e voce), Francesco Ceola (chitarra e cori), Giacomo Premoli (basso) e Gregory Saccozzi (batteria). Il loro percorso si connota di svariate serate live in locali regionali, ma il gruppo si lascia conoscere ad un pubblico più ampio partecipando a note manifestazioni musicali quali il Vicenza net music, il Vicenza rock contest e il Promotion Music Village. E’ nel 2013 che si concentrano la maggior parte delle esibizioni: a Pesaro conquistano la finale del contest nazionale Superpass, mentre nel nord sbarcano all’Home rock bar in vista dell’Home festival trevisano. Nel giugno 2013, grazie alla collaborazione con Roberto Visentin, iniziano le registrazioni del loro primo Ep di qualità al Bee.studios . Il loro stile, seppur etichettabile come alternative rock, riceve chiare influenze punk, metal e folk. Attualmente i Min. Amor lavorano sulla creazione di un sound innovativo, ma l’accoppiata vincente di testi italiani e musica energica sta già regalando al gruppo la partecipazione sicura ad un centinaio di concerti sparsi tra nord e centro Italia.

Autori: Matteo Premoli

Componenti: Matteo Premoli  (voce, chitarra)
Giacomo Premoli (basso)
Gregory Saccozza (batteria)
Francesco Ceola (chitarra, cori)

Genere musicale: alternative rock

Provenienza: Caldogno

Sito web: https://www.facebook.com/matteomonalisa

Brano: Il ministero dell'amore - ascolta