VAIO ASPIS

VAIO ASPIS



Il progetto Vaio Aspis ha origine nell’autunno 2008 quando Alessio Magnabosco, Denis Forciniti, Juri Vencato e Luca Zordan decidono di unire i loro diversi background musicali per creare un gruppo con l’idea di non porsi limiti di genere. Nasce così un sound trasversale che convoglia influenze diverse: dal più orecchiabile post-grunge ai potenti riff metal. La line-up si consolida con l’aggiunta del cantante Maurizio Gioli. Sin dall’inizio l’idea della band è trasmettere a chi ascolta la propria musica degli spaccati di vita visti attraverso gli occhi dei Vaio Aspis. Il primo frutto di questo lavoro vede la luce nel marzo 2010, si tratta dell’album “Be The Other”, che permette alla band di esibirsi in un’intensa attività live, durante la quale matura la decisione di affiancare a Gioli un secondo cantante. Si arriva così alla scelta di Luca Cracco che porta nel gruppo una nuova ondata di energia e teatralità. Ma la costante volontà di evoluzione porta a due avvicendamenti al fianco di Luca Cracco, passando da Davide Pellichero, che ha accompagnato la band per circa due anni, al definitivo Michele Lombardi di oggi. Il progetto Vaio Aspis, grazie anche al definitivo passaggio al cantato in italiano, trova finalmente la sua vera dimensione. Ha inizio una nuova serie di concerti che porta i Vaio Aspis a girare buona parte del Veneto. Tra gli eventi spicca il Art Cafè Live nel quale i VAIO ASPIS si impongono con la vittoria finale. Vaio Aspis è ora uno sguardo disincantato indirizzato a ciò che ci circonda, all’ineluttabilità di tutti i giorni, al disinteresse quotidiano, alla dimenticata poesia di un giardino colorato oramai odorante del più nero dei catrami, all’immoralità inculcataci fin dall’inizio della nostra esistenza. Suonare e scoprire il lato nascosto della nostra vita, ricercando, quell’inquietudine ormai svanita nell’opulenza contemporanea, che ci appesantisce di un vuoto superfluo. Osservare, assaporare e condividere, magari tornando sui propri passi, per non andare avanti alla cieca, e con quel sentimento che ci spinge sempre “in direzione ostinata e contraria”.

Autori: Vaio Aspis

Componenti: Voce: Luca Cracco - Voce: Michele Lombardi - Basso: Juri Vencato - Chitarra: Alessio Magnabosco - Chitarra: Denis Forciniti - Batteria: Luca Zordan

Genere musicale: ALTERNATIVE ROCK

Provenienza: CREAZZO

Sito web:

Brano: Con il tempo il cane... - ascolta